Tramando...tessendo - Zagarolo - Merletto Italiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tramando...tessendo - Zagarolo

Gli Eventi > I Reportages > 2015
Zagarolo, Palazzo Rospigliosi, 22 - 24 maggio 2014

Grande successo di pubblico e di commenti per la nona edizione di "Tramando...tessendo", organizzata dall'Associazione Sinergie e svoltasi come da tradizione nelle magnifiche sale di Palazzo Rospigliosi a Zagarolo (RM). La manifestazione scommette sulla qualità degli espositori, degli eventi e dei corsi, tutti rigorosamente legati al mondo dell'alto artigianato tessile, e si propone come punto di incontro e di confronto per il mondo della tessitura, del ricamo, del merletto ad ago e a fuselli, del chiacchierino a navetta e ad ago, del macramè, del patchwork e di molto altro ancora. Ed è bello che proprio qui siano nati nuovi progetti fra creativi e creative, nel segno di un fermento che, forse, annuncia una nuova feconda stagione per tutto il settore...
Interessanti le opere del concorso "Spazio: un sogno possibile. L'uomo e la conoscenza" (il primo premio quest'anno va a "Impulso di vita" di Paola Porcari, eseguito con la tecnica del merletto d'Orvieto) e la nuova sezione espositiva dedicata al gioiello tessile, grande tendenza del momento, che ha permesso di ammirare creazioni davvero particolari, eseguite con tecniche diverse, provenienti da varie regioni italiane.
L'ormai tradizionale esposizione di lavori di merletto "Percorsi tessili", curata in collaborazione con chi scrive, si è arricchita quest'anno di un nuovo capitolo dedicato al merletto ad ago. In mostra, per l'occasione, esempi di tutte le tecniche presenti nel territorio italiano: dal puncetto della Valsesia al pizzo di Burano, all'Aemilia Ars, al Puntino ad ago di Latronico, al Punto Maglie; a cui si aggiungono le creazioni in merletto boemo contemporaneo di Mia Dvorak, artista poliedrica che vive nel nostro paese da molti anni.
Non sono mancati una serie di spunti contemporanei legati al merletto a fuselli: protagonista assoluta la Fondazione Scuola Merletti di Gorizia, che per la prima volta ha partecipato alla manifestazione con una selezione delle sue opere, a cui si sono affiancate due installazioni curate dall'Istituto per la Promozione del Merletto: "Way of life, way of lace", enorme arcobaleno che rappresenta l'ininterrotto cammino del merletto, metafora del cammino della vita; e "Insieme", opera collettiva realizzata con il generoso contributo di numerose merlettaie italiane, raffigurante tante mani (le nostre mani!) unite da un filo.
La manifestazione ha ospitato, sabato 23 maggio, la seconda edizione di "Italia dei Merletti", il raduno nazionale delle merlettaie e dei merlettai d'Italia.


 
View Costantino Landino's profile on LinkedIn
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu