Mia Dvorak - Merletto Italiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mia Dvorak

I Protagonisti > Piemonte

Mia Dvorak è nata a Praga, Repubblica Ceca, nel 1957, dove ha cominciato fin da bambina, sotto l'incoraggiamento e l'attenzione della famiglia, la sua crescita artistica alla scuola d'arte della Prof.ssa Vera Roeselova. La persecuzione e l'incarcerazione dei suoi genitori, durata molti anni, da parte del governo comunista Cecoslovacco, ha segnato il suo vivere fino alla caduta del regime, nel 1989. Fino ad allora non ha mai potuto uscire dal proprio paese ed essere conosciuta all'estero. Dal 1999 vive con la famiglia in Italia, a Manta in provincia di Cuneo.
Le sue qualità artistiche sono molteplici. Alla padronanza delle tecniche di pittura, scultura, grafica e ritrattistica, è unita la sua competenza nelle arti tessili. E' conosciuta, a livello internazionale, per i merletti ad ago e al tombolo accompagnati dalla tintura e pittura di seta, cotone e lino. E' una delle ultime maestre, esistenti al mondo, capace di creare modelli e realizzare il difficile, e rarissimo, merletto ad ago "boemo".
La sua ricerca artistica, ispirata dalla natura, dalla musica e dalla poesia, nella libertà, è continua. Dal connubio armonico di pittura e scultura con l'arte antica del merletto, del macramè, dell'arazzo, del ricamo e delle tinture, nascono opere d'arte e progetti dal design raffinato e moderno, creazioni in fiber art con materiali riciclati, quadri ad olio o acrilico, dove è facile trovare insieme seta, merletti, terracotta, vetro, legno, cuoio e ferro battuto.
Per la moda crea gioielli unici, accessori e abiti da cerimonia esclusivi, trasforma scarpe, crea borse, decora e tinge jeans, giacche e capi di abbigliamento in tessuto naturale.
Tutto questo genera una nuova e sempre cangiante forma espressiva, che Mia ama chiamare antistress art.
Dal 2009 al 2012 ha curato un progetto speciale, pluriennale e gratuito, di educazione artistica e tessile per le scuole elementari di Manta (CN). L'obiettivo è stato l'apprendimento delle tecniche artistiche e della progettazione tessile, attraverso un metodo "diretto" di insegnamento che accompagna l'alunno, a partire dall'idea creativa, attraverso il disegno di un modello, fino alla sua piena realizzazione.
Dal 2011 ha iniziato la collaborazione con una giovane stilista londinese.

Nel 2015 ha vinto il prestigioso concorso "Un merletto per Venezia" organizzata dalla Fondazione Musei Civici di Venezia e dal MUseo del Merletto di Burano con l'opera "Pellegrini sotto le stelle...(Ritorni)".

 
View Costantino Landino's profile on LinkedIn
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu