Biennale internazionale del merletto di Sansepolcro - Merletto Italiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Biennale internazionale del merletto di Sansepolcro

I Protagonisti > Toscana


La Biennale Internazionale del merletto di Sansepolcro è entrata nella storia del merletto per il contributo determinante che ha dato al cosiddetto "rinascimento del merletto" in Italia e in Europa. Nata a seguito del successo e dell'interesse suscitato da due mostre dedicate al merletto tradizionale di Sansepolcro, rispettivamente nel 1983 e 1984, è stata certamente oggi la manifestazione di punta per l'Italia ed una delle più importanti a livello internazionale, come testimoniato dalla presenza sempre crescente di delegazioni ed artiste provenienti da tutto il mondo. Non a caso essa è stata patrocinata, tra gli altri, dal Senato della Repubblica e dall'Ufficio per l'Italia del Parlamento Europeo.
La Biennale internazionale è stata sempre aperta ad ogni tipologia di merletto, da quello classico a quello d'avanguardia, dal miniaturistico al monumentale tridimensionale, considerando l'arte del merletto come espressione di una creatività non soggetta a limitazioni di sorta. Cuore della manifestazione è stato certamente il Concorso internazionale, che ha visto nel tempo la partecipazione di artiste di ogni parte del mondo ad una "singolar tenzone" davvero unica nel suo genere, come pure il Riconoscimento Internazionale per l'operosità e la collaborazione nel campo dei merletti. A ciò si sono affiancate le numerose esposizioni, articolate su varie prestigiose sedi, dedicate ai merletti delle regioni italiane, a quelli degli altri paesi, al merletto tradizionale di Sansepolcro, al merletto nella moda e così via dicendo. Non sono mai mancate, poi, conferenze introduttive e workshop per l'apprendimento di tecniche ogni volta diverse.

Volutamente trascurato è stato sempre, invece, l'aspetto commerciale: si è inteso focalizzare l'attenzione sul valore artistico, sociale e culturale del merletto, mantenendo così particolarmente elevato il profilo della manifestazione.


    



 
View Costantino Landino's profile on LinkedIn
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu