Elena Arienti - Merletto Italiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Elena Arienti

I Protagonisti > Lombardia
 
Sono entrata nel mondo del merletto nel 1998, quando il mio Comune (Carate Brianza) ha organizzato un corso di pizzo a tombolo con maestre canturine. Da allora non ho più smesso di fare pizzo, prima come allieva poi come maestra.
 
L’esigenza delle scuole di avere sempre a  disposizione disegni, o meglio cartine, mi ha portato a frequentare corsi a Cantù dove ho imparato a “spuntare” tracciati per il merletto. Ho sempre disegnato e questo mi è servito per progettare nuovi disegni e realizzare lavori interamente progettati da me.
 
Ho collaborato con pittori e designer (primo tra tutti l’Ing. Luca Scacchetti) partecipando a mostre e concorsi e conseguendo vari premi (Biennale del Merletto di Sansepolcro, Biennale del Merletto di Cantù). Questo mi ha permesso di avere una visione nuova e più ampia del merletto, legata non solo alla tecnica tradizionale, dove è fondamentale la perfetta conoscenza e l’assoluta precisione, e di uscire dagli schemi tradizionali per andare oltre con nuovi tracciati più moderni come viene richiesto oggi. Faccio tesoro di una frase di un caro amico pittore: “da sempre si dipinge con pennelli e colori, ma non ci si è mai fermati; lo stesso vale anche per fili e fuselli”.
 
Nel 2016 sono stata nominata Maestro d’Arte e Mestiere dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte; motivo d’orgoglio per me stessa, ma soprattutto per i miei cari che hanno sempre avuto fiducia nelle mie scelte.
 
 
 
View Costantino Landino's profile on LinkedIn
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu