Scuola di Merletto di Forlì e Meldola - Merletto Italiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Scuola di Merletto di Forlì e Meldola

I Protagonisti > Emilia - Romagna

Via Cavour, 222 - 47014 Meldola (FO)
Tel. 0543/493356
Resp. Sig.ra Bruna Valentini Simoncelli


Il merletto, proprio nelle sue forme più preziose (quella ad ago gloria veneziana e quella dei musicali fuselli), ha conosciuto da sempre alterne vicende di successo e d'oblio. Anche in Romagna ha seguito la stessa sorte da quando, già alla fine dell'Ottocento, la Scuola della Contessa Maria Pasolini Ponti a Ravenna e le Scuole femminili di Forlì hanno tramandato a generazioni di giovani l'arte gentile delle trine che poi, via via, si è andata disperdendo. L'opera di recupero iniziata nel 1982 da Bruna Valentini e Lorella Simoncelli a Meldola e a Forlì, è nata per l'aspirazione a riscoprire e diffondere un artigianato di alto livello, caratteristico della cultura italiana fin dal Rinascimento ed in risposta al ritrovato interesse per le trine, sia in Italia che all'estero. L'attività del Gruppo al quale hanno dato vita, insieme ad altre insegnanti ed appassionate, è volta sia alla ricerca storica che allo studio delle potenzialità tecniche ed artistiche del merletto, proseguendo e sviluppando le felici intuizioni - delle insegnanti dell'lstituto Femminile di Forlì dagli anni Cinquanta. Si ripropone il merletto come raffinata espressione artistica autonoma e senza tralasciare le forme tradizionali più popolari eseguite con refe in tinta unita, si realizzano opere all'avanguardia per l'essenzialità dei concetti e I'arditezza cromatica dei filati, a cui si aggiunge la preziosità dell'oro e dell'argento.
Con lo studio, l'impegno, l'abilità manuale uniti alla fantasia ed alla creatività di chi opera, il merletto, da gradevole e decorativo prodotto artigianale sa trasformarsi in arte, quando riesce a tradurre in forma moderna sia capolavori del passato che progetti di artisti contemporanei, raggiungendo rinnovati livelli espressivi. Tendenze e caratteristiche peculiari che vengono riconosciute ed apprezzate anche nelle importanti rassegne nazionali ed estere alle quali in Gruppo è stato invitato, come quelle di Firenze, Sansepolcro, New York, San Francisvco, Vancouver, Los Angeles, Francoforte.
Alcune attività e riconoscimenti:

1992 - New York, "Piazza Italia" nell'ambito delle manifestazioni Colombiane il America.
Sansepolcro - partecipazione e segnalazione al concorso per il 5° Centenario d Piero della Francesca nell'ambito della Biennale Internazionale del Merletto ~ assegnazione della medaglia d'argento quale "Riconoscimento internazionale pe; l'operosità e la collaborazione nel campo del merletto in Europa".
1994 - Firenze, "E quindi uscimmo a riveder le stelle" mostra artistica nazionale ispirata alla Divina Commedia, organizzata nell'ambito del Florence Mart .
1996 . U.S.A. (San Francisco, Los Angeles), Canada (Vancouver), partecipazioni alla mostra "Pani e Fili", rassegna itinerante di artigianato artistico italiano.
Sansepolcro - terzo premio al concorso "Sansepolcro Città d'Arte e di Cultura" nell'ambito della Biennale Internazionale del Merletto.
1998 - Ravenna, "Domus Mater" mostra organizzata nell'ambito di "Ravenna Festival".
1999- è stata organizzata anche a Forti la rassegna "Pani e Fili".

 
View Costantino Landino's profile on LinkedIn
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu