Graziana Del Guercio - Merletto Italiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Graziana Del Guercio

I Protagonisti > Lazio

Via di Monte di Casa, 65 - Roma


Graziana Del Guercio, architetto, dopo una vita di lavoro nell'amministrazione dello Stato, nell'ambito dei beni culturali (è stata, tra l'altro, Soprintendente per i beni ambientali, architettonici, artistici e culturali a L'Aquila), giunta alla pensione si è dedicata al merletto a fuselli, che ha imparato da sola, su libri italiani e stranieri, sfruttando la sua conoscenza del ricamo e delle altre arti femminili (apprese in famiglia fin da bambina), la sua capacità di interpretare i disegni e la sua inclinazione artistica.
Padroneggia la maggior parte delle tecniche di merletto, dal Cantù al Milano, al Torchon, dal Buck's Point all'Honiton, al Binche. Da molti anni insegna, prima a titolo privato, poi nell'ambito della Scuola Bolsena Ricama, di cui è socia fondatrice. In tale veste, ha preso più volte parte alla mostra annuale della Scuola, "Pizzi a Palazzo".
Ha partecipato più volte alla Biennale internazionale del merletto di Sansepolcro, dove, nell'edizione del 2000, dedicata al Giubileo, ha ottenuto con un suo lavoro la medaglia d'argento. Nella successiva edizione (2002) ha ottenuto un ulteriore riconoscimento con un merletto contemporaneo, "Caos primordiale".
Ha partecipato nel 2001 al concorso internazionale "Angeli", promosso dal Centre d'Enseignement de la Dentelle au Fuseau, a Le Puy-en-Velay (Francia),  dove ha ottenuto il sesto premio.
Nel 2005, in collaborazione con un gruppo folkloristico sardo, ha ricostruito fedelmente un antico merletto in argento appartenente ad un abito tradizionale di metà Ottocento, lungo ben 5 metri. Attualmente sta portando avanti la lavorazione dello stesso merletto per altri 5 abiti, per lo stesso gruppo folkloristico.  
Vive e insegna a Roma.

 
View Costantino Landino's profile on LinkedIn
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu