Chi Siamo - Merletto Italiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi Siamo

Alessandra Caputo
Laureata in Scienze Politiche, inizia il suo cammino nel mondo del merletto alla fine degli anni Ottanta, prima da autodidatta con il merletto a fuselli, poi seguendo lezioni e corsi di vario genere e livello: il suo percorso di studio e di approfondimento dura tuttora. Nel 2002 nasce il sito "Merletto Italiano", che alla XIII Biennale Internazionale del Merletto di Sansepolcro (2008) ottiene il prestigioso Riconoscimento internazionale per l'operosità e la collaborazione nel campo dei merletti.
La sua attività di promozione del merletto italiano si sviluppa non solo con la gestione del sito ma anche attraverso una nutrita serie di articoli su varie riviste e collaborazioni e partecipazioni a varie mostre. Si ricordano in particolare "Merletti e ricami" (2002) e "L'arte del ricamo e del merletto in Europa: un fazzoletto per la sposa" (2004), a cura di Bolsena Ricama, presso il Museo della Casina delle Civette di Roma, e la prima e la seconda edizione di "Mestieraria" (2008-2009), a cura dell'associazione culturale "Poggio del Lago" di Vasanello (VT).
Nel 2010 costituisce l'Istituto per la Promozione del Merletto, associazione culturale senza fini di lucro, e avvia il progetto "Il Merletto e la Memoria", tuttora in corso.

Nel 2012 organizza l'evento "La canzone del filo: le donne e l'arte del merletto, tra tradizione e innovazione" (6-8 marzo 2012), ospite della la Comunità italiana di Capodistria, in collaborazione con la Società Dante Alighieri.
Nel 2013 organizza, con l'Istituto per la Promozione del Merletto, la mostra
"I percorsi del filo: l'arte, le donne, il nuovo merletto" presso la Sala Santa Rita, in collaborazione con Roma Capitale.

Dal 2012 collabora con l'associazione "Sinergie" di Zagarolo (RM) per l'organizzazione di eventi legati al merletto nell'ambito della manifestazione "Tramando...tessendo".



Costantino Landino

Specialista di informatica applicata ai beni culturali. Ha maturato una pluriennale esperienza nella progettazione e gestione di archivi digitali on line sia in ambito prettamente archivistico, come il Portale della Storia degli Italiani (http://poster.beniculturali.it), sia in ambito biblioteconomico come l'OPAC (On line Public Access Catalogue), per il CASPUR e per l'Agenzia Protezione Ambiente e Territorio, sia con cataloghi di beni culturali come il sistema Immagini dell'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Ha inoltre seguito progetti di ricerca industriale nell'ambito dei beni culturali.
Il curriculum completo è disponibile su http://www.costantinolandino.it



 
View Costantino Landino's profile on LinkedIn
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu